Skip to content
biolybra-sonno-cambio-di-stagione-copertina-insonnia-sintomi-cause-rimedi-irritabilità-cattivo-umore-dormire-meglio

CATTIVO UMORE E INSONNIA da cambio di stagione

66 / 100

SOS CAMBIO DI STAGIONE!

Arriva la primavera: le giornate si allungano, la temperatura primaverile rende sempre più solari e sprintose le nostre giornate. O almeno così ce lo immaginiamo il nostro nuovo mood di Primavera. E invece….
Cattivo umore, irritabilità, insonnia, attacchi di fame nervosa, stanchezza fisica e mentale sono i primi sintomi del cambio di stagione che interessano una larga fetta di popolazione e sono spesso accompagnati da emicranie e disturbi gastrointestinali.

Il cambio di stagione è un momento molto delicato perché il corpo deve adattarsi alle nuove temperature e alle nuove ore di luce. Anche se può sembrare più facile in primavera, rispetto all’autunno, il cambio di stagione richiede sempre uno sforzo al nostro organismo per adattarsi ai cambiamenti esterni. Questo sforzo di “adattamento” è un elemento di stress per il nostro organismo, ma con alcune buone abitudini si può superare e ritrovare l’equilibrio.

Con il cambio di stagione si verifica un aumento delle ore di luce, che provoca l’alterazione del ritmo circadiano. Il ritmo circadiano è una sorta di orologio biologico che regola moltissime funzioni dell’organismo, tra cui il ciclo sonno-veglia. Attraverso il ritmo circadiano, l’organismo programma la maggior parte delle proprie funzioni e dei propri processi in un arco temporale di 24 ore, sincronizzandole con l’alternanza luce-buio dell’ambiente esterno. In particolare, la produzione di melatonina, ormone che regola il sonno, si attiva al calar del sole. Di conseguenza un aumento delle ore di luce inibisce il processo di sintesi di melatonina e causa un’alterazione del ciclo sonno-veglia.

Come lo capisci che il tuo ritmo circadiano è alterato?
È semplice: cattivo umore, ci si sveglia stanchi e assonnati perché il riposo notturno sembra non bastare mai. Durante il giorno è difficile concentrarsi, sei irritabile e sono frequenti gli attacchi di fame. Mal di testa? È il cambio di stagione. Nervosismo? È il cambio di stagione.

Ma proviamo a capire meglio

COSA SUCCEDE CON IL CAMBIO DI STAGIONE?

La parola agli ORMONI

Molti dei sintomi legati al cambio di stagione sono dovuti a delle variazioni ormonali.
Il nostro organismo produce normalmente la serotonina, nota come «ormone del buonumore» e neurotrasmettitore coinvolto in numerose funzioni biologiche. La serotonina:

  • regola il tono dell’umore,
  • influenza l’apprendimento,
  • regola il ciclo sonno-veglia,
  • controlla il senso dell’appetito. 
  • influenza direttamente il sonno perché è il precursore della melatonina.

Le variazioni quotidiane dei livelli di serotonina influenzano il ciclo sonno-veglia: buoni livelli di serotonina durante il giorno, assicurano adeguati livelli di melatonina la sera, ovvero si dorme meglio! In altre parole, una maggiore esposizione alla luce solare modifica i livelli di produzione della melatonina.

La melatonina necessita di adeguati livelli di serotonina e viene rilasciata quando i livelli di cortisolo si abbassano. Il cortisolo, in condizioni normali, ottimizza la risposta immunitaria e il funzionamento dell’organismo perché contrasta i processi infiammatori.
In particolare, il cortisolo ha un ciclo opposto rispetto alla melatonina, ovvero la sua produzione diminuisce al calar della luce solare, durante la notte.

Il cambio di stagione richiede al nostro organismo un processo di adattamento che provoca uno stress. Questo stress si traduce in aumento di cortisolo e, quindi, in tutta una serie di sintomi quali cattivo umore, insonnia, nervosismo e fame nervosa.

COME COMBATTERE I SINTOMI DEL CAMBIO DI STAGIONE?

Per combattere stanchezza, cattivo umore, insonnia e tutti i sintomi psico-fisici del cambio di stagione è importante aiutarsi con una corretta alimentazione, utile a ridurre lo stato infiammatorio e lo stress, la fatica nel digerire o i fastidi gastrointestinali. Una buona alimentazione è fondamentale anche per il benessere mentale: si consiglia di prediligere frutta secca, verdura di stagione e pesce ricchi di Omega3.

Tieni il tempo: dedicati anche solo 15 minuti al giorno per una passeggiata, per fare attività fisica adatta ai tuoi ritmi quotidiani. Meglio ancora, se 2 volte a settimana l’attività fisica diventa un’abitudine per combattere la spossatezza, l’irritabilità e il cattivo umore da cambio di stagione.

Vuoi aiutarti a combattere il cambio di stagione con un rimedio naturale ed efficace ?
BIOLYBRA CALM è la risposta.

Integrare nella propria alimentazione nutrienti essenziali per combattere i sintomi del cambio di stagione è un supporto per stare bene, ritrovare la serenità, il buon umore e tutta l’energia per vivere felici. Biolybra CALM è l’integratore naturale con Olio di Canapa ricco di Omega 3 e Omega 6, terpeni, estratto di Griffonia e Vitamina B6 studiato per il benessere mentale, il rilassamento in caso di stress e il buon umore, ideale per combattere i sintomi del cambio di stagione.

Ritrova relax e benessere in questa primavera con Biolybra CALM.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Cosa sono i terpeni
Biolybra Magazine

COSA SONO I TERPENI?

ANCHE LA NATURA HA I SUOI INGREDIENTI SEGRETI. SONO I TERPENI! I terpeni sono presenti in frutta, verdura, spezie e

Leggi »

Shopping cart

KEEP

calm.

e

iscriviti alla nostra
NEWSLETTER

é indol.ore

é indol.ore

RICEVERAI SUBITO IL TUO

CODICE
SCONTO

Non ti stresseremo, è una questione di principio